Vai direttamente ai contenuti

Home > Notizie per i soci > ACI CUNEO, 2 BORSE DI STUDIO IN MEMORIA DI BRUNELLO OLIVERO

ACI CUNEO, 2 BORSE DI STUDIO IN MEMORIA DI BRUNELLO OLIVERO

31.03.2021


on-line di proclamazione delle lauree del Campus di Management ed Economia - UniversitÓ di Torino sede di Cuneo, due borse di studio del valore di 500 euro alla memoria del compianto avv. Brunello Olivero, storico presidente dell’Automobile Club Cuneo. Le due borse, riservate agli studenti del Corso di Economia aziendale – percorso direzione delle imprese - sono state assegnate a Francesca Mana, 23 anni, di Villar San Costanzo per la tesi dal titolo “L’evoluzione del carburante: come le nuove alternative al petrolio cambieranno la mobilitÓ” e ad Alessandro Marenco, 23 anni, di Cuneo per la tesi dal titolo “SostenibilitÓ e auto elettrica: un futuro ancora da scrivere”. Gli elaborati sono stati giudicati da Giuseppe De Masi, direttore dell’Automobile Club Cuneo; dalla prof.ssa Milena Viassone, coordinatrice del Campus di Management ed Economia – UniversitÓ di Torino sede di Cuneo e dal prof. Giuseppe Tardivo, Onorario di Economia e gestione delle imprese – UniversitÓ di Torino. Le due tesi di lauree triennali sono state discusse presso la sede di Cuneo del Dipartimento di Management lo scorso mese di luglio.

“Il progetto Tesi di Laurea 2020 - Brunello Olivero rientra nell’alveo delle attivitÓ istituzionali dell’Automobile Club Cuneo nel campo dell’educazione e sicurezza stradale, mobilitÓ e promozione culturale – dichiara Giuseppe De Masi, direttore dell’Automobile Club Cuneo -. L’obiettivo principale del progetto Ŕ quello di porre in essere iniziative culturali con il Campus Universitario di Management ed Economia di Cuneo, nell’ambito dell’innovazione nel campo della mobilitÓ/trasporti in rapporto anche alle aziende locali. Validissime le considerazioni espresse nelle due tesi, che arrivano da un pubblico giovane che sicuramente sarÓ quello che negli anni a venire vivrÓ a pieno i vari cambiamenti in atto nel settore dei trasporti, dei carburanti e in generale dei sistemi di alimentazione dei veicoli”.

“Nello spirito di collaborazione tra l’Automobile Club Cuneo e il Campus universitario di Cuneo abbiamo voluto indire queste due borse di studio su temi di grande attualitÓ che cambieranno i metodi di trasporto, la qualitÓ dell’aria in rapporto alle esigenze climatiche, i livelli di emanazione delle polveri sottili nell’ambito dei grandi centri – aggiunge Francesco Revelli, presidente dell’Automobile Club Cuneo -. Abbiamo istituto queste due borse di studio in memoria del mio predecessore, un uomo che ha contributo in modo decisivo ad una nuova cultura della mobilitÓ e della sicurezza stradale nelle nuove generazioni di automobilisti, lavorando in stretta sinergia con le istituzioni locali, anche accademiche, grazie ad un profondo spirito critico”.


“╚ sempre un piacere quando dei giovani vengono coinvolti in ambito universitario su tematiche che erano tante care a mio padre e per le quali si Ŕ sempre battuto a livello istituzionale – aggiunge Pier Giorgio Olivero, vice presidente dell’Automobile Club Cuneo -. Sono questioni importanti che sono alla base del nostro futuro e che riguarderanno inevitabilmente le generazioni che verranno dopo di noi. Spero si possa continuare a sostenere iniziative di questo calibro in ogni ambito e nel limite delle disponibilitÓ dell’ente”.


Conclude Milena Viassone, Coordinatore del Campus di Management ed Economia - UniversitÓ di Torino, Sede di Cuneo: "Desidero ringraziare l’Automobile Club Cuneo, in particolare il Presidente Francesco Revelli ed il Direttore Giuseppe De Masi, per l’erogazione delle due borse di studio intitolate alla memoria dell’avv. Brunello Olivero assegnate alle due migliori tesi del 2020 del Campus di Management ed Economia Sede di Cuneo, su due tematiche attuali e di estrema importanza quali lo sviluppo e la gestione delle infrastrutture di trasporto cuneesi e il futuro della mobilitÓ sostenibile a favore degli studenti. Questo momento rappresenta un ulteriore esempio dell’attiva collaborazione che da sempre questo Campus ha instaurato con tutte le principali istituzioni ed organizzazioni cuneesi, riuscendo in tal modo a costruire un importante ponte tra "sapere" e il "saper fare", elemento importantissimo per avvicinare i nostri studenti, nostra linfa vitale, alla realtÓ del territorio."